Loading...

Non hai articoli nel carrello.

Trekking dal Santuario di Montallegro a Rapallo

20/03/2017 13:58

Sviluppo: Santuario di Montallegro – Bivio di Pianalunga – M. Zuccarello – S. Ambrogio – Rapallo Dislivello: 650 m in discesa – 50 m in salita

Lunghezza: 7,3 Km
Difficoltà: T/E
Ore di marcia: 2.30 h totali
Periodi consigliati: da ottobre a maggio
Accesso: in treno fino alla stazione di Rapallo (linea Genova – La Spezia). Dalla località balneare si sale al santuario in bus (capolinea Tigullio Trasporti di fronte alla stazione ferroviaria), oppure con la funivia Rapallo – Montallegro. In auto si esce al casello di Rapallo (casello A12), si prosegue per il centro cittadino e si risale in direzione Montallegro seguendo le indicazioni stradali.

Tra le tante discese da trekking che partono dall’entroterra del Golfo del Tigullio, questa è una delle più panoramiche. Dal Santuario di Montallegro si procede lungo un tratto dell’Alta Via del Tigullio in direzione Chiavari, per scendere successivamente verso mare sul crinale tra Rapallo e Zoagli Raggiunta la frazione S. Ambrogio, si scende in direzione di Rapallo.

Si consiglia di percorrere questo itinerario nelle giornate limpide, dove il panorama spazia sulle due riviere, le Alpi Liguri e la Corsica.

Dal Santuario di Montallegro (612 m), prendiamo (con i nostri zaini da trekking Deuter) alle spalle dell’edificio religioso una stradina lastricata e in parte sterrata, che procede a destra in direzione di Chiavari. Quest’ombroso itinerario porta in breve tempo all’”Albergo del Pellegrino”, dove si aprono stupendi scorci verso il Golfo del Tigullio e Rapallo. Superata la struttura, si procede quasi in piano, poco sotto il crinale con la Valfontanabuona.

Dopo una buona mezz’ora di cammino si giunge al Bivio di Pianalunga, dove si stacca a destra il sentiero da trekking che scende verso Zoagli e Rapallo (segnavia un rombo rosso). Inizialmente il tracciato si mantiene in piano, quasi a filo del crinale.
Successivamente valichiamo il Monte Zuccarello (618 m), dove sorge una piccola edicola votiva nei pressi di un prato. Bello il panorama verso Zoagli e la Riviera di Levante. Proseguiamo a fianco di una ringhiera metallica, lungo un sentiero da trekking  lastricato che scende velocemente verso valle. Dopo alcuni zig zag tra gli alberi seguiamo fedelmente il segnavia romboidale in prossimità dei bivi, fino a giungere nei pressi della strada rotabile per Mexi. Oltrepassiamo la strada, e prendiamo di fronte a noi una stradina lastricata che scende tra le villette e gli orti, fino ad arrivare all’abitato di S. Ambrogio (196 m – 1h 45’ di cammino da Montallegro).

Superato il piccolo oratorio, scendiamo ancora per un breve tratto, fino a raggiungere la chiesa che dà il nome alla frazione di Zoagli, posta su un poggio panoramico con vista su Rapallo e il promontorio di Portofino. Posiamo i nostri zaini da trekking Deuter per una visita al complesso religioso e una breve

sosta sul piazzale, procediamo con i nostri zaini da trekking Deuter in spalla in discesa verso l’abitato di Rapallo. Si prende la scalinata che punta in direzione Rapallo (Salita S. Ambrogio). Al termine della scalinata procediamo lungo una stradina sulla destra che passa tra le ville ed alcuni muraglioni di cinta.
Dopo un bel tratto tra gli ulivi in una zona di crinale, scendiamo in maniera decisa utilizzando alcune scalinate alternate a delle creuze (segnavia un rombo rosso).

La via termina nei pressi di un ruscello, in Via Pietrafraccia. Siamo arrivati così nell’estrema periferia di Rapallo. Per evitare di attraversare le strade trafficate della città levantina procediamo lungo alcune vie secondarie fino a raggiungere la stazione ferroviaria. A tal scopo proseguiamo dritti, superando l’Aurelia e puntando verso il Parco Casale, poco sotto l’ingresso del campo di minigolf. La via passa sopra la linea ferroviaria e termina con un portale in pietra che sbuca sulla passeggiata. Raggiunta quest’ultima si prosegue in direzione ovest fino a raggiungere il centro di Rapallo lungo l’elegante passeggiata a mare.

Un consiglio: dal paesino di S. Ambrogio possiamo scendere in direzione Zoagli lungo il Sentiero da trekking dei 5 Campanili che si stacca dalla chiesa, e in meno di 1 ora porta al centro costiero.

Posted in News By

Zaini Sport